giovedì 30 luglio

ore 21:15
Istituto Comprensivo (plesso centro)
Via della Conciliazione 2, Santa Marinella



APPENA GIOVANI

corto d’apertura

Regia: Tommaso Agnese
Interpreti: Alessandro Haber, Carlotta Natoli, Gioele Dix, Edy Angelillo, Luisa Maneri, Amedeo Ricotta, Giulia Amato, Manlio Garrone, Daria Stramacci
Sceneggiatura: Tommaso Agnese, Luisa Maneri, Marco De Francesco
Fotografia: Roberta Allegrini
Musiche: Squadra-A
Produzione: Europroduzione S.r.l.
Premi e festival: RIFF

Sinossi: “Appena Giovani” è la storia di quattro personaggi: Marco, Laura, Chiara e Roberto. Si affrontano tematiche quali il rapporto conflittuale genitori-figli, il bullismo nelle scuole italiane, i disturbi alimentari delle adolescenti, il difficile approccio alla sessualità, le ansie e le angosce giovanili tipiche dei nostri tempi.

 

a seguire…

 

MI CHIAMO MAYA

(90’)

Regia: Tommaso Agnese
Interpreti: Matilda Lutz, Melissa Monti, Carlotta Natoli, Valeria Solarino, Giovanni Anzaldo, Giada Arena, Laura Adriani, Laura Gigante, Asia Nevi, Arianna Milone
Sceneggiatura: Tommaso Agnese, Massimo Bavastro
Fotografia: Davide Manca
Musica: Giorgio Giampà
Produzione: Magda Film, Rai Cinema, con il contributo del MiBACT, EMC Productions
Distribuzione: Intramovies
Premi e Festival: RIFF

Sinossi: In seguito ad un tragico evento, Niki, 16 anni, decide di fuggire dalla casa famiglia cui è stata affidata, portando con se la sorellina Alice di soli 8 anni. Insieme affrontano un viaggio alla ricerca di un’utopica libertà, attraverso la Roma conosciuta e quella sconosciuta, incontrando persone molto diverse tra loro: punk, artisti di strada, cubiste…Una “traversata iniziatica” che, tra mille difficoltà, traghetterà Niki e Alice verso una nuova vita.

Nota di regia: “Mi chiamo Maya” prende spunto dalla cronaca e dall’attualità per raccontare la storia della fuga di due giovani sorelle, Niki e Alice, scappate da una casa famiglia. Il tema principale, quello della fuga, si basa sui dati di cronaca che mostrano come in Italia la tendenza degli adolescenti a scappare sia in continuo aumento, più del 30% dei giovani sotto i 20 anni, è, infatti, scappato di casa almeno una volta nella propria vita e numerose sono anche le fughe dalle case-famiglia di giovani con realtà familiari complesse e difficili.