Claudio Perri

E’ nato nel 1933 a Roma , dove vive e lavora. Negli anni 1952-53 frequenta la Facoltà di Architettura alla Sapienza di Roma. Nel 1954 si trasferisce in Francia, a Chartres, per studiare scultura presso lo studio dello scultore Alberto Cappabianca. Nel 1957 vive a Londra dove lavora come disegnatore di fumetti. Negli anni 1960-61 presenta a Roma, in varie sfilate, collezioni di abiti da lui ideati e dipinti a mano con motivi astratti. Nel 1975 espone le Maceromorfosi nella Galleria “Fant Cagnì” di Brescia, con la
presentazione in catalogo di Elda Fezzi. Le Maceromorfosi, insieme a disegni di natura astratta e ritrattistica, vengono proposti in varie Mostre personali e collettive in Italia e all’estero durante gli anni 70-80. Nel 1978 viene ricevuto in udienza privata da Papa Giovanni Paolo II, cui dona un bassorilievo raffigurante il volto del Pontefice, inserito in un’opera astratta. Nel 1981 espone al Kunstlerhaus di Vienna. Nel 1986 partecipa alla XI Quadriennale di Roma. Negli anni 90 trasferisce le sue forme nel marmo, nel travertino e nel legno. Nel 1995 espone una grande scultura in legno alle Scuderie di Palazzo Ruspoli di Roma (Primaverile Romana A.R.G.A.M. “Percorsi”).