Warning: mysql_get_server_info(): Can't connect to local MySQL server through socket '/var/lib/mysql/mysql.sock' (2) in /web/htdocs/www.santamarinellafilmfestival.org/home/smff/wp-content/plugins/xml-google-maps/xmlgooglemaps_dbfunctions.php on line 10

Warning: mysql_get_server_info(): A link to the server could not be established in /web/htdocs/www.santamarinellafilmfestival.org/home/smff/wp-content/plugins/xml-google-maps/xmlgooglemaps_dbfunctions.php on line 10

lunedì 20 agosto

ore 21:15
Istituto Comprensivo – Via Aurelia, 276 – Santa Marinella (Roma)

Nel suo mondo

di Cristian Scardigno

Una bambina di 7 anni entra nel bagno pubblico di un aeroporto. In pochi minuti, la sua vita cambia completamente.

NOTE DI REGIA
Sentivo la necessità di raccontare una storia semplice, qualcosa di quotidiano, ma allo stesso tempo fuori dall’ordinario. Seguendo la scia dei miei altri film, però, volevo anche mettere in scena un sentimento di paura, qualcosa da esorcizzare tramite un prodotto filmico. Mi sono guardato attorno e a parlare erano i fatti. Uno in particolare ha dato inizio ai miei turbamenti e a questo cortometraggio: l’attentato all’aeroporto di Bruxelles del Marzo 2016…

Regia: Cristian Scardigno
Soggetto e sceneggiatura: Cristian Scardigno
Fotografia: Francesco Di Pierro
Interpreti principali: Gaya Oggiano, Blaženka Pane
Produzione: Esen Studios
Contributi e sostegni: Latina Film Commission
Partecipazione a festival e/o premi recenti: Tirana International Film Festival 2017, Jagran Film Festival 2017, Slemani International Film Festival 2017, Västerås Filmfestival 2017, Kinenova International Film Festival 2017

a seguire….

Due piccoli italiani

di Paolo Sassanelli

O P E R A    P R I M A

Due amici quarantenni un po’ naif fuggono da una piccola città del Sud Italia e si ritrovano catapultati nel Nord Europa. Per la prima volta, capiscono che cosa significhi sentirsi vivi e felici. Attraverso una serie di avventure sorprendenti e con l’aiuto di una donna, superano le proprie paure e inibizioni, e scoprono la gioia di vivere, l’affetto e anche l’amore, costruendo con lei una singolare ma rassicurante ‘famiglia moderna’.

NOTE CRITICHE
Quando un bravo attore passa dietro la macchina da presa, difficilmente fallisce. E Paolo Sassanelli non fa eccezione. Attore molto popolare. Ha lavorato praticamente con tutti i registi italiani. Ai quali e’ stato attento a rubare il mestiere. Elaborando, pero’, una sua visione originale, un suo stile. Esordisce alla regia con una storia personale. Non banale. Che affronta il problema del disagio psichico a 40 anni dalla legge Basaglia. Un visionario che e’ stato capace di vedere un futuro diverso e di realizzarlo. Un film surreale, carico di simpatia ( e di “sim-pathia”), e di poesia. Un coraggioso elogio della “follia”, vista come capace di vedere qualcosa che gli altri non vedono. Un film di grande attualità. In un mondo che ci stiamo creando pieno di paure, di paure medievali, questo film va contro corrente, e’ invece rinascimentale. Un viatico per uscire dalle paure. (Catello Masullo)

Regia: Paolo Sassanelli
Soggetto e sceneggiatura: Francesco Apice, Luca De Bei, Paolo Sassanelli, Chiara Balestrazzi (collaborazione)
Musiche: Giorgio Giampà, Gyda Valtysdottir –  canzone originale di Luca Giacomelli e Luca Pirozzi
Fotografia: Aic – Federico Annicchiarico
Interpreti principali: Paolo Sassanelli, Francesco Colella, Rian Gerristen, Marit Nissen, Kenneth Herdigein, Dagmar Lassander, Totò Onnis. Tiziana Schiavarelli, Lia Cellamare, Mike Reus
Produzione: Mood Film, Duo Productions, Rai Cinema
Contributi e sostegni: con il contributo del MiBAC, con il sostegno di BCC di San Marzano, Regione Lazio, Eurimages, Fondazione Apulia Film Commission
Partecipazioni a festival e/o premi recenti: BIF&ST 2018 – Panorama Internazionale